Ponte S. Pietro

Comune di oltre 11.000 abitanti, Ponte San Pietro (dal nome di un’antica chiesetta dedicata a S. Pietro “ad pontem Brembi”), dista dal capoluogo 8 Km, viene considerato il primo paese provenendo da Bergamo dell'area chiamata “Isola”.

Il territorio è interessato dalla presenza di 3 corsi d'acqua che ne hanno indirizzato e vincolato lo sviluppo urbanistico: la frazione di Locate ad ovest del torrente Lesina, il centro di Ponte San Pietro sulle sponde a cavallo del Brembo e il nucleo di Briolo tra quest'ultimo e il torrente Quisa, oltre alla recente espansione del Villaggio Santa Maria (negli anni 1960/70), ne costituiscono i nuclei fondativi dell'attuale sistema insediativo. Il fiume Brembo è il corso d'acqua principale che attraversa il territorio comunale e rappresenta, anche a livello simbolico, un elemento territoriale ampiamente riconoscibile che crea una relazione stretta con il tessuto urbanizzato, configurandosi da un lato come una barriera fisica e dall'altro come ricchezza paesaggistica ed ambientale caratterizzata con la sua presenza da un profondo solco che taglia il territorio comunale da nord a sud.

La sua posizione a cavallo di un ponte ne sottolinea chiaramente la sua origine e la sua vocazione commerciale e manufatturiera: ne sono a riprova la presenza di numerosi negozi di vicinato, con un’alta percentuale di servizi pubblici ma anche di imprese nel settore dell’intermediazione finanziaria e della ristorazione.

Ponte San Pietro è servita dalla stazione ferroviaria omonima, situata sulle linee Bergamo-Lecco e Bergamo-Carnate.